Approccio integrato per la cura delle malattie allergiche

La cura delle malattie allergiche richiede una strategia complessa e integrata che prevede, nei limiti del possibile, la riduzione del contatto dell’allergene (misure di prevenzione ambientale), la terapia farmacologica (per il controllo dei sintomi) e la immunoterapia allergene specifica per modificare la storia naturale della malattia.

L’infiammazione allergica è cronica e le terapie devono essere molto lunghe e ininterrotte, per questo motivo bisogna prestare particolare attenzione ad eventuali effetti collaterali dei farmaci; la terapia farmacologica deve essere attentamente monitorata e appena possibile ridotta ai livelli minimi.

Le malattie allergiche determinano una infiammazione sistemica dell’organismo con la produzione di radicali dell’ossigeno (stress ossidativo) e la loro evoluzione è complicata dalla obesità e da una alimentazione squilibrata per cui si consiglia sempre associare una “dieta antinfiammatoria”. Lo stress ossidativo può anche essere ridotto e controllato con la assunzione di alimenti funzionali o nutraceutici. Anche la disbiosi intestinale gioca un ruolo negativo, per cui è coniglia la somministrazione di probiotici in grado di regolarizzare le funzioni intestinali e rafforzare il sistema immunitario.

Terapia integrata per la cura delle malattie allergiche

  • Farmaci per il controllo dei sintomi e della infiammazione
  • Misure di prevenzione ambientale
  • AIT per modificare la storia naturale della malattia
  • Dieta antinfiammatoria e alimenti funzionali
  • Antiossidanti e nutraceutici
  • Fitoterapia
  • Probiotici

approccio terapeutico integrato catello romano

Lascia un Commento